Home Comunicato Stampa Novembre 2011: Nuove Missioni di Chirurgia Pediatrica e Plastica nel Kurdistan Iracheno
Novembre 2011: Nuove Missioni di Chirurgia Pediatrica e Plastica nel Kurdistan Iracheno Stampa E-mail

 

Dal 14 al 25 Novembre 2011 abbiamo condotto due nuove  missioni di chirurgia pediatrica e plastica a Dohuk (Kurdistan Iracheno), in collaborazione con l’organizzazione irachena Heevie Nazdar for Children.

Nel corso della missione di chirurgia pediatrica  sono stati operati presso la sede operativa di Dohuk dai chirurghi Giovanni Di Maggio e Rossella Angotti dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese, guidati dal  Prof. Mario Messina,  trentadue  bambini provenienti da tutta l’area del Nord Iraq  (Sulaimania, Kirkuk, Erbil, Dohuk, Mosul) affetti da malformazioni congenite e gravi patologie  del tratto urogenitale, gastrointestinale e tumori. Sono state condotti anche trantadue interventi dai chirurghi locali in formazione sotto la supervisione del team italiano: lo scopo principale del nostro progetto è proprio quello di trasferire conoscenze al personale locale per rendere possibile la cura in loco delle gravi patologie congenite di cui sono affetti i bimbi di questo territorio.

 

 

Anche questa volta nel corso della missione  sono stati valutati più di 150 bambini affetti da patologie congenite e sono stati individuati quei casi  particolarmente complessi  non  operabili in loco,  che andranno urgentemente  trasferiti in Italia nel corso del 2012, per essere operati presso la Chirurgia Pediatrica dell’Azienda Ospedaliera Senese.

 

 

Contemporaneamente la missione di chirurgia plastica, anche quest’anno condotta dal prof. Luca Grimaldi dell’Azienda Ospedaliera Universitaria senese che ha operato insieme al dr. Luca Rosato ha consentito la cura di 32 bambini affetti da labbro schisi (labbro leporino), malformazioni congenite degli arti e correzioni di postumi da ustioni. I medici italiani insieme ai colleghi iracheni  hanno inoltre  valutato ulteriori 150 casi di bambini da trattare. Venti interventi sono stati infine effettuati dai medici iracheni in formazione in collaborazione con i medici italiani.

 

 

 

La missione ha avuto anche lo scopo di dare continuità  e consolidare  il  percorso formativo  dello   staff locale  di chirurgia pediatrica e plastica, intrapreso dal  2008, e che sta ora dando frutti tangibili, con l’effettuazione dei primi interventi da parte dei medici locali in piena autonimia, ed in stretta collaborazione con i medici italiani che collaborano al progetto.

 

Nel corso della missione abbiamo incontrato i bimbi curati a Siena dal 2008 al 2011: i genitori, spesso con sacrificio, sono venuti da ogni parte dell’Iraq per far controllare i loro bimbi, ma soprattutto per rivedere  i chirurghi senesi che li hanno operati, esprimere loro gratitudine e tangibile  felicità  di aver alleviato le sofferenze dei loro bimbi guariti, portare in dono dolcetti squisiti, preparati per l’occasione dalle madri nei villaggi, come è d’uso per le feste religiose e per le cerimonie importanti di famiglia.. e questo li rende unici e preziosi, come il sorriso di questi bimbi quando ci riconoscono.

 

 
© 2008-2011 Associazione Iniziative di Solidarietà SI-Italia